Disfunzione Erettile

Trattamento della disfunzione erettile con ossigeno-ozono terapia
L’ossigeno ozono terapia è una macroterapia ad ampio spettro, ad azione anti-infiammatoria e anti dolorifica locale e sistemica, riattiva il microcircolo nei vari organi ed apparati con maggiore cessione e migliore utilizzo di ossigeno e sostanze nutritive nelle cellule e maggiore elimazione delle sostanze tossiche prodotte dal metabolismo cellulare.
Ha un potente effetto anti invecchiamento, aumenta la resistenza allo sforzo.
Le cellule dell’organismo funzionano meglio e vivono più a lungo. Le sostanze infiammatorie vengono distrutte ed eliminate con le urine.
L’ozono ossigeno terapia, per la sua proprietà di riattivazione del microcircolo con maggiore cessione di ossigeno agli organi e ai tessuti, è un valido aiuto in tutte le patologie con carente apporto di ossigeno e nella disfunzione erettile . La sua azione è dovuta all’aumento della deformabilità dei globuli rossi, all’incremento della produzione del 2,3 difosfoglicerato con aumento significativo della concentrazione di emoglobina ossigenata, migliore utilizzo e rilascio di ossigeno agli organi e ai tessuti. Per le sue proprietà antinfiammatorie ed antiossidanti migliora la circolazione sanguigna nei pazienti affetti da arteriosclerosi a livello dei vari distretti corporei: aorta e grossi vasi, cuore, cervello, retina, pene ed arti inferiori. In questo senso si può dire che ha una funzione protettiva multiorgano.
Una recente applicazione dell’Ossigeno Ozonoterapia riguarda il campo Andrologico e cioè la cura delle disfunzioni erettili maschili nel contesto di una terapia ad ampio raggio che agisce su più fronti, essendo spesso la disfunzione stessa causata da più fattori (circolatorio, neurologico, ormonale, psicologico).
La via di somministrazione più usata, assolutamente indolore e priva di rischi è quella sistemica infusionale, cioè “l’Autoemotrasfusione”: si preleva dal sangue venoso che arricchito in una apposita sacca di 02-03 viene successivamente ritrasfuso. Il sangue rimane così rigenerato dalla miscela gassosa fino alle arterie più periferiche tra cui quelle dei corpi cavernosi del pene. Una volta diagnosticato con L’ECO-COLOR- “POWER”-DOPPLER penieno e successivamente con la VIDEO-CAPILLARO-SCOPIA a SONDA OTTICA l’entità del danno delle macro e della microcircolazione vascolare peniena, Ossigeno-Ozonoterapia sottoforma di “Autoemotrasfusioni” determina un miglioramento della circolazione “in toto” e quindi un’ottimale ossigenazione dei tessuti, fondamentale per l’attività erettile. Tale terapia è, come accennato in precedenza, complementare all’utilizzo di altri sussidi curativi, prescritti in ambito specialistico Andrologico, quali il Viagra, la Prostaglandina per via autoiniettiva, le terapie locali peniene “trans epidermiche” e viene spesso associata a preparati, da assumere per via orale, a base di “Anti-Radicali-Liberi”, ad azione antiossidante e vasoprotettrice.

Ozonoterapia Ozonoterapia Ozonoterapia

Ozono terapia Ozono terapia Ozono terapia 

Ozonoterapia Ozonoterapia Ozonoterapia

Ozono terapia Ozono terapia Ozono terapia