Epatite C


Da oltre un secolo, fin dalla prima guerra mondiale, è stato documentato che l’ossigeno ozonoterapia può essere utilizzata per disattivare ed uccidere numerosi agenti patogeni, sia virus che batteri. Numerosi virus possono essere disattivati dall’azione dell’ozono che distrugge il rivestimento lipidico del virus. Anche il virus HCV responsabile dell’epatite C, può essere disattivato. Presso l’Università di Napoli è stato effettuato uno studio su pazienti effetti da epatite C che sono stati sottoposti ad ossigeno ozonoterapia mediante autoemoinfusione di sangue ozonizzato e insufflazione intestinale di una miscela gassosa di ossigeno-ozono. I pazienti sottoposti ad autoemoinfusione di sangue ozonizzato hanno evidenziato una netta riduzione della carica virale in circolo ed addirittura alcuni circa il 12% sono diventati HCVRNA negativi. In letteratura internazionale sono riportati lavori scientifici simili che testimoniano l’azione dell’ossigeno ozonoterapia su patologie infettive virus correlate, e nello specifico per epatite C.

Lavori Scientificici:
EFFECT OF OZONE GAE THERAPY AND RECTAL OZONE INSUFFLATIONS ON CHRONIC HEPATITIS C
G. PASSARIELLO*, A. PELUSO*, G. ARCIELLO*, F.L. FIORENTE*, A. BARBIERI*, M. IRLANDESE, T. IOSU†, C. LUONGO†, N. PASSARIELLO†, B. LETTIERI†.
*Dipartimento di Scienze Mediche Chirurgiche, Neurologiche, Metaboliche e Dell’invecchiamento Della Seconda Università Degli Studi Di Napoli
†Dipartimento di Scienze Anestesiologiche Chirurgiche e Delle Emergenze

J Altern Complement Med. 2011 Mar;17(3):259-63. doi: 10.1089/acm.2010.0016.
Preliminary results of ozone therapy as a possible treatment for patients with chronic hepatitis C.
Zaky S1, Kamel SE, Hassan MS, Sallam NA, Shahata MA, Helal SR, Mahmoud H.
1Department of Tropical Medicine and Gastroenterology, Assiut University, Assiut, Egypt. saadzky@yahoo.com