Azione dell’ozono terapia contro la COVID-19

Aspetti salienti sui meccanismi di azione dell’ozono nella terapia medica contro la COVID-19

Abstract:

Un numero crescente di pubblicazioni in letteratura mostra che l’ozono medicale (O 3 ) viene utilizzato, con risultati incoraggianti, nel trattamento dei pazienti COVID-19, ottimizzando il sollievo dal dolore e dai sintomi, i parametri respiratori, i marker infiammatori e della coagulazione e lo stato di salute generale, quindi riducendo significativamente il tempo di ricovero e in terapia intensiva dei pazienti.

Ad oggi, a parte i meccanismi che tengono conto della capacità dell’O 3 di attivare una rapida risposta allo stress ossidativo, aumentando la regolazione degli enzimi antiossidanti e di scavenging, nessuna ipotesi valida è stata indirizzata per tentare una sinossi di come l’O 3 dovrebbe agire sulla COVID-19.

La conoscenza di come l’O 3 agisce sui meccanismi di infiammazione e di trombosi è della massima importanza per rendere i medici dotati di nuove armi contro la pandemia di SARS-CoV2.

Questa rassegna cerca di affrontare questo problema, in modo da espandere il dibattito nella comunità scientifica.

Tabella dei contenuti

1. Introduzione
2. Breve focus sulla biologia dell’ozono
3. O 3 nel rapporto tra stress ossidativo-infiammazione-coagulazione
3.1 L’azione sul percorso Nrf2/Keap1/ARE e il signling dell’ NF-κB
3.2 Proprietà anti-infiammatorie dell’ O 3 attraverso I mediatori ossidati e l’evidenza della ricerca
3.3 Proprietà anti-infiammatoria ed anti-trombotica dell’O 3 : ruolo di HO-1, HIF-1α
3.4 Proprietà anti-infiammatoria dell’ O 3 : alcune recenti scoperte sulle cellule immuni
4. Il ruolo dell’ozono nella coagulazione e nei meccanismi trombotici
5. Conclusioni

SCARICA IL PDF IN ITALIANO DOWNLOAD PDF ENGLISH VERSION

Salvatore Chirumbolo 1 *, Luigi Valdenassi 2 , Vincenzo Simonetti 2 , Dario Bertossi 3 , Giovanni Ricevuti 4 , Marianno Franzini 2 and Sergio Pandolfi 2,5
1) Department of Neurosciences, Biomedicine and Movement Sciences, University of Verona, Verona Italy
2) SIOOT, High School in Oxygen Ozone Therapy, University of Pavia, Italy; SIOOT INTERNATIONAL, Communian
Clinic, Gorle Bergamo, Italy
3) Department of Surgery, Dentistry, Paediatrics and Gynaecology Unit of Maxillo-Facial Surgery University of Verona,
Verona, Italy
4) Department of Drug Science, University of Pavia, Italy
5) Villa Mafalda Clinics via Monte delle Gioe, Rome, Italy
Corrispondenza a:
Prof Salvatore Chirumbolo, PhD. Department of Neurosciences, Biomedicine and Movement Sciences,
University of Verona, Strada Le Grazie 9 37134, Verona, Italy
Tel +390458027645
e-mail salvatore.chirumbolo@univr.it
Gli autori dichiarano di non avere conflitti d’interesse