Fabrizio Maniscalco

Patologia:
Ernia del disco lombare
Mi chiamo Fabrizio Maniscalco, agente di commercio, età 47 anni praticante canottaggio e indoor rowing.
Nel mese di dicembre (23) 2013 accuso forti dolori al tratto lombare, peggiorano sempre di più e il 26 non riesco neanche ad alzarmi dal letto.
Mi reco dal dottore che mi prescrive una risonanza magnetica. Dai risultati si vedono due ernie espulse tratto lombo sacrale. L’ortopedico mi consiglia un operazione e nel mentre vengo imbottito di cortisone e antidolorifici. Non convinto delle prospettive inizio a chiedere informazioni sull’ozonoterapia non solo come espediente per il dolore… Mi informo su internet trovo il nome del dottor Pandolfi Sergio.
A meta gennaio 2014 lo contatto e prendiamo appuntamento presso lo studio medico Baglivi.
Vengo visitato e viene visionato il referto della risonanza, malgrado la situazione molto difficile delle mie ernie iniziamo un trattamento di due sedute a settimana ad intensità, mano a mano che il trattamento proseguiva, sempre maggiori. Il fatto che il mio lavoro si svolga per 7/8 ore al giorno sullo scooter per le strade (buche) romane non aiutava la situazione… La costanza nel seguire il trattamento e la competenza del prof. Pandolfi iniziava a dare i risultate e già da maggio siamo scesi a un trattamento a settimana con l’importante novità della ripresa dell’attività fisica di canottaggio (notoriamente sport stressante per la schiena e i lombi). Tutto questo fino a fine luglio quando è stato fatto l’ultimo trattamento. A oggi marzo 2015 la situazione è eccellente, ho ripreso addirittura l’attività agonistica e non ho più fastidi al tratto lombare!! Devo sempre essere grato al Prof Pandolfi per avermi riportato ad avere una vita normale, faccio presente che nel periodo di dolore acuto era quasi impossibile farmi un bagno o una doccia senza un aiuto esterno, la notte dal dolore che si irradiava su tutta la gamba sinistra era impossibile trovare una posizione per dormire, di giorno il dolore alla gamba sinistra mi impediva di fare più di 15/20 passi senza poi cercare un posto per sedermi o sdraiarmi, lascio immaginare la difficoltà nel lavorare con questi sintomi.
Consiglio a tutti l’ozono terapia per la risoluzione di queste problematicheFabrizio Maniscalco 3802080444
email paziente:
fabrizio.maniscalco@aia-spa.it